Festa pagana a Bon Temps parte II

 

Volevo farvi partecipi della seconda parte dell’articolo “Festa pagana a Bon Temps”
Ero arrivata al punto in cui di sognava un coinvolgimento romantico tra Sookie e Eric. L’articolo continua facendo presente che la seconda stagione sarà più incentrata sui comprimari soprattutto Jason e Sam. Tema principale è quello della religione: sia l’educazione religiosa di Jason con la Compagnia del Sole sia la venerazione di Maryann per il suo dio si rivelano validi espedienti per indagare gli aspetti più inquietanti del fanatismo e della follia collettiva. Un po’ come Stephen King, Ball dimostra come a spaventare siano molto di più gli orrori reali della natura umana che quelli soprannaturali. La seconda stagione si basa sul secondo romanzo della serie Southern Vampire Mysteries della Harris – Morti viventi a Dallas – tuttavia non è indispensabile leggere i libri per seguire la serie, anzi, molti eviteranno di rovinarsi lo spettacolo facendo confronti. Chi non era stato convinto dalla prima serie non può fare a meno di farsi

 conquistare dalle scelte narrative e stilistiche di Ball, che genialmente introduce tantissimi momenti ironici. Alan suggerisce allo spettatore di non prendere troppo sul serio questi vampiri viziosi e le altre creature che vivono a contatto con gli umani, e ci regala battute esilaranti e scene autoironiche, molte delle quali vedono protagonista Eric e attingono allo humour più nero e macabro (i resti di vampiri che scivolano dai muri ed Eric vestito da mamma di Tara nella top list). True Blood, soprattutto dopo la decisione di emanciparsi dall’originale, ha subito duri attacchi per l’abbondanza di sesso e violenza. Anna Paquin, che si è sentita di essere fidanzata con Moyer non ne giustifica le scene di sesso iperdettagliate , ha riso delle accuse, mentre Alexander Skarsgàrd ha confessato di essere stato incitato dal padre Stellan a pretendere più sesso e sfidare la pruderie americana. Con sommo gaudio di babbo e del pubblico, anche Alex esibirà il suo fisico statuario (e la nuova pettinatura: lo svedese ha confessato di non poterne più di indossare la parrucca , che aveva bisogno di 45 minuti per essere indossata e pizzicava, mentre Ball ha addirittura dichiarato di detestare la versione cappellona di Eric) negli episodi a venire.

 

Non solo, Ball ci delizia nuove coppie e nuovi personaggi; Evan Rachel Wood è la capricciosa e millenaria regina dei vampiri Sophie-Ann che vedremo solo a fine serie, Barry è il bellboy dell’hotel per vampiri (si chiama ‘Carmilla’) che ospita la coppia Sook/Bill, Maryann la creatura misteriosa che corrompe gli abitanti di Bon Temps, Daphne la nuova cameriera del Merlotte che nasconde più di un segreto e poi Lorena, la vampira che ha trasformato il soldato Bill in vampiro, e Godric, che ha mutato il morente vichingo Eric in immortale. Per quanto riguarda i personaggi introdotti all’inizio della serie vedremo un po’ meno Sam, nonostante sia al centro della stroryline che si svolge a Bon Temps (tuttavia, con delizierà con nuove trasformazioni), mentre Jessica e Hoyt godranno di discreta attenzione. Come più volte sottolineato dalla Harris il fil rouge della saga è il percorso di emancipazione di Sookie, la quale man mano che si inoltra nel mondo del soprannaturale impara a essere indipendente, tuttavia, sono in molti a essere più interessati agli sviluppi delle storyline dedicate ai comprimari.

 Scritto da ESTER

Festa pagana a Bon Temps parte IIultima modifica: 2009-11-14T11:54:26+01:00da todoparaloco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento