True Blood 3×09 Dark Night

sookieeric.jpg

True Blood


3×09 Dark Night (Notte Oscura)

Special Guest Star

Willem Dafoe as William

Michelle Forbes as Maryann

 

146 D.c Atene

Una donna sta piangendo in un tempio antico. Con le unghie graffia il tavolo, è arrabbiata.

È sola nel tempio

Un uomo vestito di nero si avvicina a lei, e le accarezza i capelli

La donna alza il volto pieno di lacrime: è Maryann

Parlano in greco antico

Maryann: cosa ci fai qui?

Uomo: sono venuto ad aiutarti

Maryann si sposta impaurita, spostandosi sbatte ad una sedia

Maryann: chi sei? Ti ho visto oggi al mercato mentre mi guardavi, sei un maniaco? Sei un deviato?

L’uomo sorride

Uomo: non ho un nome

Vediamo il volto dell’uomo, è William

Maryann è confusa

Maryann: cosa vuoi da me?

William: l’ho sentito in capo al mondo..

Maryann: cosa?

William: la tua rabbia mi ha annebbiato la mente, è così forte, così pura, così reale

William si avvicina a Maryann

Maryann è spaventata

Maryann: cosa vuoi da me?

William si avvicina all’orecchio di Maryann

William: voglio liberarti

William: prendi questo

William lascia sul tavolo di Maryann un libro antico

Maryann è confusa

William: mi aspetto grandi cose da te…

Maryann guarda il libro..

William se ne va.

 

Presente.

2 giorni dopo gli eventi di 3×08

 

è Notte, siamo al Fangtasia.

Sdraiati a terra ci sono Eric e Lauren, completamente nudi, hanno appena fatto l’amore.

Lauren accarezza il petto di Eric

Eric si scansa, e si alza

Lauren: cosa c’è?

Eric: niente, dovrebbe esserci qualcosa?

Eric si riveste

Lauren: me l’ero scordato sai? Quanto fossi incredibilmente bravo

Eric abbassa lo sguardo

Lauren: Eric..

Eric: zitta, non voglio che parli!

Lauren: Sookie? Dov’è?

Eric: non lo so

Lauren: abbiamo solo due giorni Eric

Eric: come ti ho già ripetuto più volte, non mi interessa salvare Bill Compton, anzi..questo William mi farà un grande favore..

Lauren: come puoi dire una cosa del genere?

Eric sorride

Lauren: ricordi quando mi hai persa?

Eric: affatto

Lauren si avvicina ad Eric

Lauren: smettila, pensa a Sookie, se lei sentisse quello che hai provato tu quando me ne sono andata, come ti sentiresti?

Eric guarda intensamente Lauren

Lauren: vincerai il suo cuore Eric, ma non adesso.

 

Siamo in un motel nella periferia di Shiverport

 

Sam, Hoyt e Tara sono in una stanza

Sam: è due giorni che siamo rinchiusi qui dentro, dobbiamo tornare a Bon Temps

Tara: e farci arrestare?

Sam: voi cosa c’entrate? Arresteranno solo me

Hoyt: non permetteremo che questo accada

Sam: ora non so cosa voleva Julian, cosa voleva dirmi, cazzo

Sam è distrutto

Hoyt: dobbiamo solo trovare Sookie..

Il telefono di Tara squilla

Tara: pronto?

Tara: Sookie? Dove sei? Sei a Bon Temps? Ok, Ok, ci vediamo tra poco.

Tara: Sookie è a casa sua

Sam: cosa, devo andare..

Tara: no, ascolta andrò io, tu resta con Hoyt, troveremo un modo per uscirne, ok?

Sam: ok..

Tara dà un bacio sulla guancia a Sam

Tara: prenditi cura di lui (rivolgendosi a Hoyt)

Hoyt: certo..

Tara esce fuori dalla camera del motel

 

Tara fa una chiamata

Tara: hey, ci sono cascati, sto andando ad uccidere quella putanella di Stackhouse.

Tara sorride e attacca il telefono

 

Jason e Sara e Andy sono a casa Newlin

Sara ed Andy sono in cucina, Jason sta guardando la tv

Andy: dobbiamo andare al distretto di polizia, sono due giorni che è lì fisso, davanti alla tv

Sara: ha visto la sua migliore amica morta in una cassa, devi capirlo

Andy: si, ma qualcuno deve andare alla polizia, dire di quella Amy

Sara: Ginger ha detto che Amy è una brava persona

Andy: e allora perché tiene in una cassa nel suo salotto un cadavere? Non è certo un arredo

Sara: tu non puoi andare alla polizia per via dell’agente malefico, Jason non può andarci perché ha ucciso Eggs, ed io non posso andarci perché mi collegherebbero subito a Jason. Qualche idea?

Andy: La ragazza urlatrice?

Sara: aveva da fare con il suo locale..

Andy: andiamo…chiamala

Sara: chiamala tu

Andy: mi dai il suo numero?

 

Tonya entra al distretto di polizia di Bon Temps

Tonya entra nell’ufficio di Paul

Tonya: toc toc

Paul: cosa ci fai qui?

Tonya: mi mancavi..

Paul: ah si?

Tonya: cosa ti succede? Ti vedo strano, da quando hai trovato il cadavere di quel mutaforma, non sei più lo stesso

Paul: non sai quello che dici

Tonya: e invece si

Tonya si avvicina a Paul sensualmente

Tonya: non mi stai dicendo tutto, si tratta di William?

Paul: non pronunciare il suo nome

Tonya sorride

Tonya: sai, non so se crederti, mi parli sempre di questo William, ne parlano tutti, ma, alla fine…Dov’è? Può spaventarmi una cosa che non ho mai visto?

Paul sorride

Paul: stai giocando con il fuoco

Tonya: dimmi, perché sei rimasto così sconvolta dalla morte di quel Julian..

Paul: non aveva mai ucciso uno di noi..

Tonya: cosa?

Paul: William, non aveva mai ucciso uno dei suoi seguaci

Tonya è confusa

Tonya: hai trovato Compton?

Paul: è tornato qui, a Bon Temps

Tonya: cosa? E non vai a prenderlo?

Paul: ci andrà William stesso, quando sarà il tempo

Paul: devo andare da una parte, con permesso

Paul lascia l’ufficio, e il distretto.

 

Bill e Jessica sono a casa Compton, sul divano

Jessica: vuoi andare da lei?

Bill non risponde

Jessica: vuoi chiamarla?

Bill continua a non rispondere

Jessica: Bill, devi fare qualcosa

Bill: non vuole vedermi adesso, e non posso darle torto

Jessica: Bill, non puoi affrontare quel William da solo

Bill: ho fatto un patto Jessica, devo rispettarlo

Jessica si inginocchia di fronte a Bill

Jessica: no, non capisci, lei ti perderà

Bill: lo so, e io perderò lei

Jessica: e non ti dispiace?

Sul viso di Jessica scendono delle lacrime di sangue

Bill: voglio solo che sia felice

Sul viso di Bill esce una lacrima di sangue

Jessica: non potrà mai esserlo senza te. Devi combattere, devi continuare ad esserci per lei. Corri da lei Bill

 

Sookie e a casa sua, è sul divano, con lo sguardo verso il vuoto

Suona il campanello

Sookie corre ad aprire

Sookie apre la porta, c’è Eric

Sookie: Eric? Cosa ci fai qui?

Eric: posso entrare?

Sookie abbassa lo sguardo, e pensa

Sookie: ok, ti invito ad entrare

Eric entra a casa di Sookie

Eric: bella casa

Sookie: grazie

I due sono molto imbarazzati

I due iniziano a parlare insieme, e sorridono

Sookie: cosa ci fai qui?

Eric: sai che non sono esattamente un Team Bill

Sookie sorride

Eric: ma, Sookie, Bill morirà, se non facciamo qualcosa, Bill morirà

Sookie: perché mi stai dicendo questo?

Eric: perché non voglio che tu te ne penta in futuro, perché succederà, e quel sentimento di malinconia, e colpevolezza, non ti lascerà mai più.

Sookie abbassa lo sguardo, inizia a piangere

Sookie: lo amo

Eric: lo so

Sookie: sono solo così confusa, mi ha nascosto così tante cose, William, il patto con la regina. Ma no, non voglio che muoia

Eric: so anche questo

Sookie: cosa dobbiamo fare?

Eric: dobbiamo portarlo nel luogo dove è iniziato tutto, Lauren sa come fare

Sookie è confusa

Eric: devo chiederti una cosa adesso

Sookie: si…dimmi

I due si guardano intensamente

Eric: posso andare in bagno?

Sookie sbuffa e colpisce Eric

Eric: cosa?

Sookie: è di sopra

Eric: grazie, torno subito

Eric sale e va in bagno

Suona il campanello

Sookie va ad aprire

è Tara

Sookie è felicissima

Sookie: Tara..

Tara sorride

Le due si abbracciano

Dal taschino posteriore del jeans di Tara, si intravede un cortello

 

Ginger entra al distretto di polizia, tutti la guardano malissimo

Sceriffo Bud: posso aiutarla signorina?

Ginger urla

Sceriffo Bud: si sente bene?

Ginger: certo, mi ha fatto paura

Sceriffo Bud: è il solito effetto che faccio alle donne

Ginger sorride

Ginger: simpatico

Sceriffo Bud: allora, posso aiutarla?

Ginger: si, dovrei denunciare…dovrei denunciare…

Ginger pensa intensamente

Suona il telefono di Ginger, la suoneria è Sexy Bitch di Akon

Ginger: pronto?

Andy: hey, hai denunciato il ritrovamento del cadavere?

Ginger: Andyyyyyy

Sceriffo Bud: Andy?

Andy: non pronunciare il mio nome al distretto

Ginger: Mandy, non Andy, ha qualche problema di udito

Andy: lo hai fatto?

Sceriffo Bud: allora, cosa vuole denunciare?

Ginger urla

Stordisce Andy nel telefono, e lo sceriffo dal vivo

Ginger: non così veloce, tutti insieme, Andy, volevo dire Mandy, ti chiamo dopo

Ginger attacca il telefono.

Ginger: vorrei denunciare il ritrovamento di un…morto

Lo sceriffo Bud è stupito

Ginger: ce l’ho fatta

Ginger esalta

 

Siamo al fangtasia

Lauren gira per il locale, vuoto, con indosso solo la maglietta rossa del fangtasia

Bussano alla porta

Lauren apre: è Paul

Lauren: cosa ci fai qui?

Paul: mi fa male respirare, allora è vero quello che dicono di te

Lauren: non sei umano, saresti già morto

Paul: no, non sono umano, e sai chi sono

Lauren: si

Paul: e sapevi che stavo arrivando..

Lauren: si

Paul: sei pronta?

Lauren: si

 

1885 Londra

Piove, siamo in un orfanotrofio

William entra, ha il volto sfigurato, è affaticato

Suora: piacere signor?

William: sono William, la bambina è qui?

Suora: si, mi segua

Piove e tuona, c’è un’atmosfera da brivido

William e la suora entrano in una stanza, seduta su un letto c’è una piccola bimba dai capelli biondi

Suora: non parla, sono 6 mesi che è qui signor William, lei dice di conoscerla?

William: si

Suora: spero che potrà fare qualcosa per lei, sento che c’è del buono in quello bambina

William sgrana gli occhi

William: si, lo sento anche io

William: potrebbe darci qualche minuto?

Suora: certo

La suora lascia William e la bambina da soli

La bambina bionda è seduta sul letto

William prende una sedia, e si siede davanti a lei

William: hey

La bambina alza lo sguardo, ma senza dire una parola

William: sai chi sono?

La bambina annuisce

William: sei così bella..

La bambina incomincia a tremare

William: no, non devi aver paura, non adesso

La bambina ha pura

William: il tuo precedente era un ragazzo giovane, non credevo che ne scegliessero uno ancora più giovane, e per di più femmina. Sei così bella, così dolce

William cerca di accarezzare il viso della bambina, ma lei si scanza

William ride istericamente

Fuori tuona

La bambina piange

William: ora devo andare, ma ci rivedremo noi due, è una promessa….Lauren

 

Siamo nel presente

Sara siede vicino a Jason

Sara: Jason, dimmi qualcosa, ti prego

Jason non parla e guarda fissa la tv

Andy: è inutile, è in stato di shock

Sara: forse dobbiamo portarlo in ospedale

Jason: Tara..

Sara: mi dispiace così tanto Jason

Jason: lei era la mia amica

Jason piange

Jason: Tara, la mia amica

Sara: lo so tesoro

Sara accarezza la faccia di Jason

Andy: devi ancora dirci come hai fatto a non farti beccare da Wonder Bitch

Jason: lei…mi ha visto, mi ha lasciato andare, ha detto che vuole proteggerci.

Sara: parli di Amy?

Jason: si, Amy, la nostra protettrice, dobbiamo fidarci di lei

Sara ed Andy si guardano preoccupati

 

Sookie e Tara sono in salone

Sookie: Tara, ho saputo di Eggs, mi dispiace così tanto

Tara: grazie, mi sei mancata Sookie..

Sookie sorride: anche tu..

Sookie inizia a piangere

Tara: hey, hey

Tara abbraccia Sookie

Sookie: sta andando tutto così male, non ce la faccio più

Tara: lo so

Sookie: vado a prendere dell’acqua

Tara: ok

Sookie si incammina verso la cucina

Tara la segue, e tira fuori il coltello

Sookie: minerale giusto

Sookie prende in mano la bottiglia dal frigo

Sookie vede Tara con in mano un coltello

Le cade la bottiglia dell’acqua per terra, e si rompe in mille pezzi

Sookie: Tara?

Tara ride istericamente

Tara: saluta il mondo puttana, stanotte è la tua ultima notte

Sookie urla

Sookie scappa in salone, nel mentre tira degli oggetti a Tara

Sookie inciampa, Tara le sale sopra, e cerca di accoltellarla

Sookie: Tara, cosa ti succede?

Tara: Tara non esiste più

Eric scende le scale velocemente, afferra Tara e la butta per terra

Eric aiuta Sookie a rialzarsi

Quando i due si girano, non vedono più Tara

Sookie: ma cosa diavolo è successo?

Eric: quella non era la tua amica, lo si sente lontano 1km

Sookie: cosa?

Sookie è stupita

Sookie: dov’è andata, dov’è Tara?

Eric: non lo so, ma ripeto, quella non era la tua amica.

Sookie è sconvolta, una mano le sanguina

Eric: fammi vedere

Sookie: no, sto bene

Eric afferra la mano di Sookie

Eric tira fuori i denti

Eric: dobbiamo disinfettarla

Bill entra velocemente nel salone di Sookie, e attacca Eric

 

MENO TRE AL SEASON FINALE. 

True Blood 3×09 Dark Nightultima modifica: 2009-11-09T12:23:00+01:00da todoparaloco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento