Recensione The Vampire Diaries 1×01 Pilot


Ok, diciamo che questo è il periodo d’oro dei non morti, dei vampiri, o come vi piace chiamarli. Su The CW, rete che purtroppo non ha mai avuto un grande seguito di spettatori, a causa della giovinezza e dei programmi TRASH non molto amati dalla critica come 90210, o l’ormai intramontabile Smallville, è partita ieri sera una nuova serie sui vampiri: The Vampire Diaries, basata su una serie di libri, della quale, ho letto solo il primo.

Cominciamo col dire che il pilot non è malvagio, e di solito io non giudico mai una serie dal pilot, anche il pilot di Buffy non era granché, anzi..lasciava molto a desiderare, tuttavia la serie poi si è rivelata essere un capolavoro. A dir la verità il telefilm è abbastanza fedele alle atmosfere del libro, anche se alcune cose cambiano: Elena è bionda nei libri, e non mora, i genitori erano morti da più tempo. Damon e Stephan Salvatore erano della Toscana, e non originari di Mystic Fall, vabbè, comunque possiamo sorvolare su questi piccoli particolari.


La serie non è una copia di Twilight, né di Buffy, né tanto meno di True Blood, il primo libro è stato infatti pubblicato nel 1991. Se siamo sicuri che i libri non sono una copia di niente, non ne sono per niente certo riguardo il telefilm, perché ha qualcosa di già visto, non solo nella trama vampiresca, ma anche nello stile. 


La trama in breve: Elena è una giovane ragazza che abita in una piccola città, ha perso i suoi genitori poco tempo fa, e ancora non riesce a superare la situazione, ora abita con la zia, e con il fratello minore. Stephan è un vampiro che ha deciso di non cibarsi degli umani, mentre suo fratello Damon, continua a farlo. Credo che ben presto vedremo un triangolo amoroso…Non mancano i vari stereotipi della situazione: la migliore amica, che per giunta è una veggente, la ragazza ninfomane molto disponibile e stronzetta, l’ex ragazzo giocatore popolare di Elena, il fratello depresso, etc etc. 

Insomma, questa serie non è originale, diciamocelo, ed è stata creata per cavalcare il successo di Edward, Bella e compagnia Bella, scusate la ripetizione. Tuttavia si lascia guardare, e i 40 minuti passano in fretta, non voglio giudicare male questa serie solo dal pilot, sarebbe un grave errore.


PS: licenziate il tizio degli effetti speciali, insomma, che brutti i vampiri quando si arrabbiano, o hanno sete, ed orribile l’effetto della nebbia!

(il famoso, e orripilante, effetto nebbia, mancava solo che vedevamo i tizi con le bombolette in scena!)

Voto: 6.5/10

 

Recensione The Vampire Diaries 1×01 Pilotultima modifica: 2009-09-11T13:44:46+02:00da todoparaloco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento